SALUTE. IL CGIL INTERVIENE SUL NUOVO SERVIZIO MEDICO DISTRETTUALE