MOTOGP. L’ULTIMA GARA IN ITALIA DEL CAMPIONATO E IL SALUTO DEL ‘DOTTORE’