CRISI E BEVANDE. MANCA L’ACQUA FRIZZANTE, MA A RISCHIO C’È ANCHE LA BIRRA